mercoledì 15 ottobre 2008

Sulle mie intervenute dimissioni da assessore comunale...Ricevo e Pubblico:

Al Responsabile di TAVIANO LIBERA
Sig. Carlo Palese
Sulle mie intervenute dimissioni da assessore comunale della città di Taviano, per onore di chiarezza, ritengo opportuno offrire il contributo di queste poche righe.
A metà del percorso amministrativo di questa legislatura, ho avvertito la consapevolezza, insieme ad altri amici Assessori e Consiglieri Comunali, che fosse necessario non disperdere il grande lavoro di questi due anni di esperienza, e, se possibile, ulteriormente qualificarlo e rilanciarlo anche attraverso una fase di verifica politica: per queste ragioni ho ritenuto utile contribuire alla costituzione, e quindi aderire, al nuovo Gruppo, denominato “TAVIANO INSIEME”, per lavorare su queste premesse, in un’ottica plurale di confronto.
Il momento di verifica e di comune riflessione si è ora concluso, ritengo nella massima chiarezza, in un confronto sostenuto e costruttivo, dapprima col Sindaco, poi con gli altri gruppi consiliari, e quindi gli altri partiti politici: a questo punto, non si può comunque correre il rischio di rendere vano il lavoro di questi giorni, pure conclusosi con le intervenute modifiche nella composizione di Giunta.
Nell’interesse della Città mi auguro quindi che, per questa seconda parte della legislatura, la maggioranza di cui faccio parte, possa cogliere i frutti del lavoro fatto (cui ho dato il mio modesto contributo) e che continuerà a fare: per ciò, ritengo sia necessario innanzi tutto interagire meglio con il territorio e l’elettorato, rilanciare il metodo di lavoro di un esecutivo certamente capace, ma che ha necessità di rimarcare e valorizzare i singoli ruoli assessorili, e le relative deleghe.
Mia personale convinzione era, ed è, che in ogni esperienza, e nello specifico in ogni amministrazione pubblica, non ci siano ruoli o posizioni di uomini o forze politiche (più, o meno rappresentative) che possano sottrarsi ad un confronto diretto su basi di risultati concreti, su idee e risorse di cui dispongono: tanto meno esistono forze, ruoli e profili amministrativi intoccabili o insostituibili.
La Maggioranza che governa Taviano, come tutti sanno, è frutto di una esperienza di coalizione di centro-sinistra: ha quindi matrice prettamente politica (e non di ispirazione civica) i cui principi vanno salvaguardati sino in fondo: in tal senso -a mio sommesso parere- c’erano probabilmente spazi, a questo punto del comune cammino, per una rimodulazione degli obbiettivi prioritari e dei vari equilibri tra le forze, anche alla luce della intervenuta nascita del PD, non presente al momento della vittoria elettorale.
Questa esigenza era dettata, a mio avviso, anche dalla prospettiva di un recupero di risorse umane che avevano contribuito alla costruzione dell’originario progetto ed alla vittoria finale, presenti in Consiglio e non, e quindi ad un rafforzamento generale della maggioranza: per proseguire a riflettere nella forma più asettica e disinteressata possibile, da tempo avevo messo le mie deleghe a disposizione del Sindaco e della Coalizione.
Per contro si è registrata purtroppo una reazione (anche pubblica, e per certi versi smodata) da parte di alcune delle componenti alleate, di chiusura netta al solo ragionare su tali argomentazioni: ancor più, una totale indisponibilità a riconsiderare, (ove fosse mai stato necessario e senza ovviamente intento di mortificazione alcuna) le proprie funzioni ed il proprio ruolo nell’Amministrazione, nell’ottica delle riflessioni e delle esigenze, di crescita e di prospettiva, di cui si è detto.
Per questo ordine di ragioni, in uno scenario che certamente non poteva consentire ulteriori tentennamenti per non rischiare di compromettere scadenze amministrative e per chiudere in tempi immediati questo fronte delicato della verifica, ho valutato di essere io a compiere formalmente un passo indietro:questo nell’interesse di tutti, e, se mi è concesso, anche per affermare con decisione, un modo differente di porsi ed affrontare le contingenze politiche, allorquando ciò diventa necessario (se non indispensabile).
Ho deciso pertanto di rimettere tutte le mie deleghe assessorili, convinto inoltre che ciò mi restituisca anche una dimensione più compatibile con i miei personali impegni: mi auguro (anzi ne sono certo) che ciò possa contribuire altresì ad una fase di generale riflessione, ed a meglio valorizzare risultati e risorse umane.
Qualora questo mio contributo potesse essere valutato del pur minimo interesse per gli amici del blog, ed ivi pubblicato, vorrei arricchirlo (con l’ausilio dei Bollettini istituzionali periodici) ripercorrendo, per sommi capi, quanto ho contribuito a realizzare, quale assessore delegato ai Lavori Pubblici della Città: il tutto, ovviamente anche grazie al lavoro prezioso degli Uffici, della Giunta e del Consiglio Comunale.
Ebbene:
-. Nell’ambito degli interventi volti al rilancio della città è stato assegnato il concorso di idee per la riqualificazione del Parco Ricchello e del Corso Vittorio Emanuele II e sono state affidate le relative progettazioni..
• E’ stato approvato il progetto preliminare dei lavori di adeguamento, ampliamento e ammodernamento del Palazzetto dello Sport “William Ingrosso”. La spesa complessiva degli interventi previsti è di € 400.000,00.
• Per un migliore funzionamento dei servizi, è stato istituito il nuovo ed autonomo Settore Urbanistica ed Ambiente, distinguendolo dal il Settore Lavori pubblici.
• Il Consiglio comunale ha approvato il progetto per la realizzazione di un centro sportivo in località “Saliscendi” da parte dell’Associazione “Amici dello sport”.
• Il Consiglio comunale ha approvato l’estensione delle zone regolamentate con la sosta a pagamento (Via Montessori, Via G. Bruno, Via Franco e Vico del Corso).
�� E’ stato adeguato a norma igienico-sanitaria, oltre ad essere ampliato, il Mercato Ortofrutticolo;
�� Ampliamento della rete fognante nera nel capoluogo cittadino (lavori appaltati e consegnati per quasi 3 milioni di euro);
�� lavori di adeguamento e completamento degli impianti sportivi della Marina di Mancaversa, e relativa adozione di bando per un project financing pubblico-privato;
�� Appaltati lavori per opere urbanizzazione nella zona P.I.P. Il progetto definitivo – esecutivo, approvato dalla Giunta Comunale, rientra nel piano CIPE della Regione Puglia e si articola in diversi interventi, volti alla realizzazione delle infrastrutture e delle opere di urbanizzazione della zona P.I.P. (Piano Insediamenti Produttivi) per una spesa complessiva stimata in 5.179.000,00 euro, che potrebbe anche articolarsi per stralci. Il primo finanziamento riconosciuto ed erogato al nostro Comune è di € 2.521.590,00;
�� Progettata e finanziata l’apertura di nuove strade (località ex Racale e Zona PIP);
�� Aggiudicati e consegnati lavori per la messa a punto e l’attivazione di un impianto di telesorveglianza nella zona P.I.P.;
�� Progettata e localizzata nuova sede della Farmacia Comunale (in Via Bellini): i lavori avranno inizio nel 2009;
�� La progettazione definitiva delle strade di collegamento con la pista di atletica sita in località Serrazzite e i relativi parcheggi;
-. Realizzata ed inaugurata la piazzetta (spazio parcheggio Caravan) alla Marina di Mancaversa, in Via dei Gigli (nuova sede estiva della Protezione Civile);
-. Ultimazione e apertura piano terra Palazzo Marchesale De Franchis, e recentissima aggiudicazione di un nuovo finanziamento di ulteriori Euro 400.000,00;
-. Ultimazione ed apertura nuovo Mendicicomio Comunale in Via S. Martino;
-. E’ stato affidato il nuovo servizio di gestione in risparmio e sicurezza delle servizio di pubblica illuminazione in Città ed alla Marina: sono stati, in quest’ambito, previsti ed già istallati oltre 200 corpi illuminanti anche nelle zone più periferiche del nostro territorio.
Questo in estrema sintesi, e senz’altro mi sarà sfuggito molto altro.
Lungi dal rivendicare meriti altrui, per onestà tengo a precisare che alcune di queste opere, nella fasi di finanziamento o procedimentali in genere, hanno visto l’impegno anche delle precedenti amministrazioni, ed a noi è comunque toccato il compito di portarle degnamente e correttamente a termine (per tutti il Palazzo Marchesale).

Proseguo ora nel mio ruolo di Consigliere Comunale, esclusivamente nel rispetto del mandato elettorale conferitomi all’inizio di questa esperienza dai quasi trecento amici, cui va oggi il mio pensiero ed il mio rinnovato ringraziamento.
Grazie anche a Te, Carlo.

Taviano, 15.10.08

FRANCESCO PELLEGRINO

21 commenti:

yuri ha detto...

Non avevamo dubbi sul tuo lavoro svolto avvocato e per questo ti stimiamo.Inoltre ieri un'altro fatto che mi ha fatto piacere di notare, nel mercato ortofrutticolo esiste una macchina che pulisce strade ferma e morta chissà da quanti anni, bè ieri ho visto il nuovo assessore di mancaversa (che tra l'altro conosco solo di vista) si stava cimentando insieme a un meccanico per rimettere in moto il vecchio catorcio e da quanto sentivo non vi erano grosse difficoltà a farlo ripartire. Sicuramente servirà a dare un'immagine diversa alla nostra marina!!!! Proveremo a seguire più da vicino anche il nuovo assessore.Saluti al Pitbull

Anonimo ha detto...

Io credo che Marco è una pedina importante per mancaversa, che la rimetterà a nuovo in breve tempo. In bocca a lupo
Grandangolo

Hawkeye ha detto...

Ringrazio Francesco per la sua disponibilità e spero che d'ora in poi (come spero ogni altro politico faccia) collabori quando ne avrà tempo con i lettori del blog.

Hawkeye ha detto...

Ricordo che il blog è un mezzo...
diviene "buono o cattivo" assecondo l'uso che si intende farne.

Sono inoltre certo che entro breve tempo potrebbero iniziare a nascere i primi gruppi di collaborazione per proporre progetti di sviluppo alla cittadinanza ed agli amministratori.

Starà poi alla sensibilità ed all'intelligenza di questi ultimi saper fare buon uso dei nostri suggerimenti.

Arciere ha detto...

Fossero tutti come te "Pelle"...... comunque Marco è un bravissimo ragazzo con grande entusiasmo e voglia di fare, come anche Germano Santacroce che, secondo me andrebbe messo in condizioni di incidere di più nella vita dell'amministrazione. Positivo anche Rino Belloni anche se in alcune situazioni invece di agire d'istinto si fermasse un attimo a riflettere....
Comunque spero di sentirli ogni tanto sul blog, come anche spero che intervengano i vari Carlo Portaccio, Giuseppe Tanisi;Biagio Palamà, ecc. per proporre o per ribattere su eventuali idee e/o proposte. dai ragazzi che con questo blog, tutti insieme, possiamo creare qualcosa di importante per la nostra città.

Anonimo ha detto...

Finalmente un post ricco di contenuti. Non parole distruttive, disfattiste,piene di astio o quant'altro, ma pensieri che trasudano un impegno forte, concreto e appassionato, prima da assessore e da pochi giorni, con coerenza, da semplice consigliere della stessa maggioranza!
Grazie avv. Pellegrino per il lavoro svolto(che da ciò che hai scritto è davvero copioso), ma soprattutto complimenti per lo spirito di sacrificio, abnegazione e coerenza verso la città, i suoi elettori e quelli della sua coalizione in genere... Non poltrone, nè sedie da oppositore (tipiche dei girabandiere, che si celano dietro il non voler essere "yes man" o che si fregiano di appartenere agli "idealisti incalliti" che rompono sempre e sistematicamente con gli alleati di turno per il bene della popolazione)... Questa è la riprova che in politica non tutti sono uguali...

Anonimo ha detto...

Scusate l'errore volevo dire "Tuoi elettori e quelli della tua coalizione"

Anonimo ha detto...

Peccato che il blog perda due assidui frequentatori quali l'ex consigliere stefano e l'attuale assessore belloni...Si sa il tempo è tiranno e adesso è pure poco...

Hawkeye ha detto...

Mio caro amico, in poche righe sei riuscito a raggiungere ben 3 traguardi :
1) Denigrare a piene mani un blog (Finalmente un post ricco di contenuti. Non parole distruttive, disfattiste,piene di astio o quant'altro);
2) Denigrare altro politico per le sue decisioni che, invece, a mio avviso hanno spesso validissime motivazioni;
3) Hai raggiunto la santificazione dell’ex Assessore Pellegrino (operazione che credo possa avergli dato soltanto fastidio, conoscendolo quale persona seria e poco propensa ad atteggiamenti alla Emilio Fede)…

Ma intendiamoci le tue parole sono legittime poiché probabilmente frutto di tuoi grandi convincimenti.

Io, da criticone rompipxxxe, da disfattista, da distruttivo, pieno di astio e quant’altro…
mi pongo anche altre domande oltre al classico “cosa avete fatto”…

Sempre mi chiedo anche “come lo avete fatto?”,
oppure “poteva esser fatto meglio?”,
oppure “chi vi ha consigliato di agire in questo modo?”,
ancora “se poteva esser fatto meglio…cosa ha impedito che la cosa venisse analizzata più accuratamente?”
…e così via.

Ben sapete che ho sempre ritenuto Francesco uno degli esponenti di maggiore qualità dell’Amministrazione, sapete anche che di rado ho potuto contrappormi al suo lavoro poiché non ho competenze o conoscenze specifiche nella sua materia
(ma tengo a ricordare che a mio avviso si sono commessi CLAMOROSI ERRORI nel gestire la “faccenda degli alberi di Viale Stazione”)
e ben sapete che dialogo su qualsiasi argomento solo dopo lunghissimi estenuanti studi che compio privatamente con una pignoleria ed una scrupolosità che non conosce uguali .

Quindi sono poco propenso a fare interventi “su richiesta”
(come è capitato mi si richiedesse)
se prima non viviseziono l’argomento sino ad esaurimento di qualsiasi dubbio.

Per concludere il mio intervento ripropongo la stima personale a Francesco (come scritto in altro post) che ritengo sia uscito da unico grande vincitore dalla recente “crisi amministrativa”
(io continuo a chiamarla in questa maniera poiché definirla “chiarimento” mi sembra veramente riduttivo)
e mi auguro possa veramente influire positivamente per un chiaro cambio di direzione amministrativa.

Io personalmente non mi illudo che si possano imboccare con facilità ben differenti percorsi…
poiché sono convintissimo che in alcuni settori manchi competenza e contemporaneamente la voglia di farsi accompagnare da veri esperti.

Mi terrò comunque a disposizione per analizzare assieme a voi atti amministrativi.

Hawkeye ha detto...

Dimenticavo:
SI, se vedo le cose fatte male ...
quando scrivo posso a piena coscienza essere pieno di astio (anzi DEVO !!!) ...
poichè stanno facendo "quelle cose" solo grazie ai miei voti ed a quelli di altre persone che hanno permesso di vincere.

Vittoria che sin'ora vede pienamente traditi un grosso numero di elettori.
Ritengo il mio "astio" più che legittimo.

Anonimo ha detto...

Come sempre il Santone..... ansi stavolta hai dato il massimo sarai chiamato Sua Santità. Pit-pitbull

Anonimo ha detto...

Tuoi voti?????? ma alle ultime elezioni quanto volte hai votato?????? pit- pitbul

Hawkeye ha detto...

Secondo te meriti commento?
Secondo me NO.

Anonimo ha detto...

Non credo che anonimo delle 16.17 volesse rivolgere rimproveri al gestore...ma solo ad un certo tipo di interventi che pure si sono letti sul blog, ma che credo facciano parte del gioco (vanno bene anche i toni duri o ironici, se non sconfinano nell'offesa e lella maleducazione).
Quanto al tono verso Pellegrino, haw, concediamo a questo utente la buona... Fede....credo fosse solo un atto di solidarietà, e poi non dice cose non vere; Anche se io pure penso che il diretto interessato magari apprezzi un tono più leggero e meno solenne...
In ogni caso anche io voglio esprimere, nel contenuto, condivisione per quello che ha scritto Pellegrino, su cui penso ci sia da riflettere e discutere.
Mark 80

Canfia ha detto...

Considerando quanto faceva per la festa de l'unità (con zero euro a disposizione) credo ce Stefanio possa davvero ridare lustro alla nostra frazione. Per cominciare gli do un consiglio: esigi che l'ici versata per le case a mancaversa (tutte seconde case per cui soggette a tributo) sia investita su Mancaversa per tutto l'anno e non solo in estate. Di farti vedere non te lo chiedo nemmeno...ti conosco di fama e so che sarai a mancaversa tutti i giorni.
Auguri anche all'assessore Belloni...giovane e dinamico e simbolo di una classe politica che si vuole rigenerare sul serio.
Mutande di ferro neo assessore e delegato... a Taviano di persone cattive c'è ne sono parecchie e meno vengono considerate e più cattive diventano.
Saluti
Canfia

Campia ha detto...

Considerando quanto faceva per la festa de l'unità (con zero euro a disposizione) credo ce Stefanio possa davvero ridare lustro alla nostra frazione. Per cominciare gli do un consiglio: esigi che l'ici versata per le case a mancaversa (tutte seconde case per cui soggette a tributo) sia investita su Mancaversa per tutto l'anno e non solo in estate. Di farti vedere non te lo chiedo nemmeno...ti conosco di fama e so che sarai a mancaversa tutti i giorni.
Auguri anche all'assessore Belloni...giovane e dinamico e simbolo di una classe politica che si vuole rigenerare sul serio.
Mutande di ferro neo assessore e delegato... a Taviano di persone cattive c'è ne sono parecchie e meno vengono considerate e più cattive diventano.
Saluti
Campia

Arciere ha detto...

Sarebbe bello se anche altri assessori facessero un resoconto di quanto fatto finora, nel mezzo del cammin di loro vita (amministrativa ovviamente).

Hawkeye ha detto...

Ma per carità, Mark 80...
l'amico anonimo è liberissimo di dare il suo parere ed anche di muovere critiche ai gestori.
Non c'è problema!
Sarebbe meglio se le motivasse...
ma può farne quante vuole.

Ovviamente anche io sono libero di esprimere un parere...vero ?!

Anonimo ha detto...

Consentite una chiosa ad un novello frequentatore. Leggendo i commenti in successione, sorge spontanea una osservazione: "Ogni tanto, sarebbe utile leggere prima di scrivere la risposta". Gg

Hawkeye ha detto...

Ciao Gg...BENVENUTO.

Non so a cosa ti riferisci...
ma essendo un blog moderato
(i commenti devono essere letti prima di essere pubblicati)
può accadere che (se i gestori non hanno tempo per leggerli)
anche 10 commenti restino bloccati.
Può quindi esservi una risposta antecedente alla domanda.
Capita.
Spero entro breve tempo
(anche considerando la GRANDE CIVILTA' che i tavianesi stanno dimostrando negli interventi) di poterlo sbloccare,
rendendo tutto molto più fluido.

Anonimo ha detto...

ciao a tutti sono un nuovo tavianese vorrei sapere di cosa si parla su questo blog....grazie